Pancetta di Maiale Nero

42,00 IVA inclusa

Peso: 1,4 Kg.

La pancetta di suino nero ha come principale caratteristica uno strato di grasso morbido e bianco proprio del maiale nero, il suo gusto unito al magro della carne rende ogni fetta di questa pancetta un’esperienza unica, un sapore pieno sospeso tra sapidità e dolcezza.

PECULIARITÀ
Privo di derivati del latte
Privo di zuccheri aggiunti
Senza glutine
Stagionatura minimo 3mesi

INGREDIENTI:

Pancetta di suino nero di Parma,  sale marino,  destrosio, spezie; antiossidante: ascorbato di sodio; conservanti: nitrato di potassio, nitrito di sodio.

VALORI NUTRIZIONALI:

Valori medi Per 100 g
Energia 2964 kJ
719 kcal
Grassi  73,4 g
di cui acidi grassi saturi  25,69 g
Carboidrati 0,9 g
di cui zuccheri 0,0 g
Proteine 14,6 g
Sale (NaCl) 4,0 g

ISTRUZIONE PER IL CONSUMO E MODALITA’ DI CONSERVAZIONE:

Deve essere consumata cruda, affettata sottile.

Conservare in luogo areato fresco e asciutto

MARCHIO DI IDENTIFICAZIONE CE: IT 1039 L CE

COD: 12700 Categoria:

Descrizione

La Pancetta ha origini storiche che risalgono all’epoca dell’Impero Romano quando ai legionari veniva data come trancio ogni tre giorni. Nelle epoche successive venne usata come modalità di pagamento, come nel periodo longobardo, quando i muratori all’inizio del lavoro stagionale venivano pagati con tagli di pancetta. Da sempre e fino alla metà del ’900 è stata considerata come una delle principali fonti alimentari di risorse energetiche per l’uomo.
La pancetta di suino nero (per saperne di più sul Nero di Parma: www.salumificiopedrazzoli.it/il-nero-di-parma/) ha come principale caratteristica strato di grasso “morbido e bianco “propria del maiale nero che unendosi al magro rende il prodotto decisamente dolce. Dopo aver tolto la cotenna, la pancetta viene salata a mano e rispettando i ritmi lenti della salagione artigianale non meno di 15 gg. Segue l’arrotolamento in polvere di pepe nero, l’insacco in budello naturale e la legatura manuale. Il tutto viene poi legato e fatto stagionare in cantina per almeno 4-6 mesi. All’aspetto si presenta nella classica forma cilindrica. Le note speziate del pepe e dei chiodi di garofano conferiscono note particolari al gusto di questo salume che con la stagionatura si accentuano nel tempo armonizzandosi.

ABBINAMENTI CONSIGLIATI: Affettata sottile è prima di tutto un ottimo salume da utilizzare in tagliere. Si serve sia in purezza, meglio se con pane a pasta dura, sia in abbinamento con qualche fettina di pera matura, che aiuta a sgrassare la bocca. Ottimo l’abbinamento con vini rossi giovani, anche vivaci o frizzanti, come Oltrepò Pavese Bonaria.

PECULIARITÀ
Privo di derivati del latte
Privo di zuccheri aggiunti
Senza glutine
Stagionatura minimo 3mesi

Informazioni aggiuntive

Peso 1.4 kg